GINNASTICA FACCIALE

FIT&FACE è un metodo basato sullo studio delle connessioni dei muscoli facciali con il resto del corpo e con le cause delle rughe d'espressione, messo a punto da una specialista del movimento.
 Silvia Pengo ha presentato il suo programma di allenamento a Buongiorno Cielo, ospite di Paola Saluzzi, e nella trasmissione di Barbara d'Urso, Pomeriggio 5. 
La ginnastica facciale ha trovato consensi anche tra le celebrities, come Sharon Stone, fotografata mentre allena i muscoli del viso.
 Il cambiamento, nel tempo, dell'aspetto del viso dipende in gran parte dagli squilibri del sistema muscolare, con zone dove è poco attivo e altre dove è troppo contratto. Un buon metodo di allenamento permette un graduale rimodellamento del volto restituendo consistenza ai tessuti assottigliati e cadenti e riequilibrando le zone troppo contratte. Con il lavoro muscolare migliora l'irrorazione sanguigna, l'ossigenazione dei tessuti e il ricambio cellulare.

 

Obiettivo: il miglioramento del tono e dell'equilibrio muscolare del viso, del collo e della colonna vertebrale, per contrastare rughe, invecchiamento e tensioni.

La tecnica

La ginnastica del viso è uno strumento alla portata di tutti per contrastare l'inevitabile processo di invecchiamento. Il cambiamento nel tempo dell'aspetto del viso dipende in gran parte dagli squilibri del sistema muscolare. La pratica di un buon metodo di allenamento permette un graduale rimodellamento del volto restituendo consistenza ai tessuti più assottigliati e cadenti e riequilibrando le zone troppo contratte. Con un allenamento quotidiano i primi risultati sono visibili già dopo due settimane. La ripresa degli allenamenti dopo una pausa, anche lunga, permette un recupero rapido della soglia di efficacia e il raggiungimento di risultati più avanzati. Esistono vari metodi di allenamento della muscolatura facciale, più o meno famosi, quasi tutti promossi da insegnanti che non hanno competenze specifiche nell'ambito del movimento e dell'allenamento muscolare. Tutti danno dei risultati, ma tutti possono presentare degli inconvenienti. Il metodo di Silvia Pengo si basa invece su presupposti scientifici e nasce da un lavoro di ricerca, confronto e verifica che ha preso in esame tre metodiche utilizzate all'estero (Francia, Lituania, Germania). É stato discusso anche come tesi di laurea magistrale all'Università di Bologna. L'inserimento delle sequenze in un contesto posturale è un ulteriore tratto distintivo che ci consente di valorizzare il risultato da un punto di vista estetico e di prevenire possibili squilibri a carico della colonna vertebrale e dell'articolazione temporo-mandibolare.

Il Training Point Punto Postura

Il Training Point Punto Postura, ad Ozzano dell’Emilia (Bo), è il primo centro certificato in Emilia Romagna. Il Dott. Elia Foschi, titolare del centro e operatore del metodo FIT&FACE, collabora attivamente con la Dott.ssa Silvia Pengo nella formazione dei nuovi istruttori, integrando il metodo con una tecnica di mini drenaggio linfatico da lui messa a punto e proposta in esclusiva nei corsi che tiene ad Ozzano dell'Emilia. Il mini drenaggio linfatico per il viso è una tecnica estrapolata dal metodo Vodder, rivista in modo da potere essere autogestita. Chiaramente non pretende di sostituirsi ad un linfodrenaggio effettuato da un operatore, soprattutto se le finalità sono terapeutiche. E' un modo semplice per favorire il drenaggio di viso e occhi gonfi, utile quando ci si trovi in presenza di stasi linfatica.

 

NOTA:

Il corso è strutturato su 8 incontri monosettimanali della durata di 1 ora.

I corsi partiranno al raggiungimento di un numero minimo di 3 iscritti, in giorni e orari da definire.

Possibilità di avviare il corso in più giorni e orari se le richieste supereranno la disponibilità di posti.

  

Torna Indietro

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza sul sito. Se continui a navigare assumiamo che tu ne sia felice.